Caricamento in corso ...

Il matrimonio in stile shabby chic

Se sei un amante del vintage potresti organizzare un matrimonio in perfetto stile shabby chic.
Se la tua intenzione è di sposarti adottando questo stile romantico e al tempo stesso nostalgico, prendi nota dei seguenti consigli… vi saranno molto utili!

LO STILE SHABBY CHIC

La parola shabby significa usurato o logoro, che accompagnato a chic si trasforma in qualcosa di unico dove l’ispirazione principale proviene dalle campagne inglesi e dallo stile vittoriano, in cui la mobilia e i principali oggetti d’arredo hanno un aspetto anticato, tutt’altro che moderno!

LA SCELTA DELLA LOCATION E DELL’ARREDO

La location in sile shabby chic ha come must il ricevimento all’aperto, in un grande giardino o in aperta campagna dove si dovrà ricreare l’ambientazione tipica inglese dell’ora del tè, in cui gli elementi principali saranno il colore bianco.

Tavoli, sedie, e qualsiasi altro oggetto d’arredo dovranno presentarsi come qualcosa di antico, quindi via libero, a vecchi mobili di legno lavorati con fregi e intarsi, porcellane, specchi retrò, valige vintage, candelabri, macchine da scrivere, gabbiette per gli uccelli da utilizzare come porta fiori, ecc.

GLI INVITI DI NOZZE

Le partecipazioni di nozze, devono richiamare lo stile shabby attraverso l’uso di carta antica color avorio oppure stampe floreali dove verrano scritti gli inviti a mano, magari con inchiostro leggermente dorato per ottenere un effetto ancora più chic!

GLI ABITI DEGLI SPOSI

Gli abiti degli sposi per questa tipologia di matrimonio potranno scegliere abiti meno formali e sobri, optando per qualcosa di più alternativo. Ad esempio, per lui molto indicato è l’abito di colore chiaro come il beige o il grigio.
La sposa potrà optare per uno stile impero o una linea liscia con scollo a cuore dove i dettagli faranno la differenza: bouquet variopinto, una cintura, un accessorio per capelli o un’applicazione dell’abito che richiami il tema floreale o la natura, magari color lavanda.

LE DECORAZIONI FLOREALI

Anche per le decorazioni floreali il colore base rimane il bianco ma non si fa peccato se si decide di variare e alternare con altro tipo di combinazioni, come il porpora o il verde tiffany, entrambi molto shabby ma anche molto chic!

Molta attenzione va posta per l’illuminazione notturna dove le candele, di ogni tipo e dimensione, la fanno da padrone.